fbpx
CONTATTACI

Marketing sensoriale per vendere casa

Se hai deciso di vendere casa devi assolutamente sapere come il Marketing Sensoriale può esserti di grande aiuto. In pochi conoscono questo termine anche se tutti, senza nemmeno rendersene conto, sono sottoposti a questa tecnica di marketing veramente molto potente.

Oggi ti parlerò di come, durante l’appuntamento di visita del tuo possibile acquirente, è possibile catturare la sua attenzione e accrescere l’interesse verso la tua casa ricorrendo al marketing sensoriale.

Per vendere casa, è necessario non lasciare nulla al caso. Con tutti i mezzi a nostra disposizione oggi si pensa, erroneamente, che vendere casa sia più facile di quanto non fosse trent’anni fa. Sfatiamo subito questo mito perché oggi è molto più impegnativo di una volta: chi cerca casa, infatti, ha a disposizione molte più informazioni e quindi termini di paragone ed è molto più esigente.

Quindi devi fare molto di più e proprio il marketing sensoriale, se usato correttamente, può esserti d’aiuto nella vendita.

Vediamo: cos’è il marketing sensoriale, alcuni esempi per chiarire le idee, quali dei 5 sensi è bene stimolare durante un appuntamento di visita ad un appartamento o ad una villa da vendere.

Ti dico già che troverai a tua disposizione una risorsa gratuita pronta all’uso che ti sarà molto utile per vendere casa usando proprio il marketing sensoriale. La scoprirai più sotto.

marketing-sensoriale-per-vendere-casa-immobiliare-milano-brianza-casa&style

Cos’è il marketing sensoriale?

Il marketing sensoriale è un insieme di tecniche che hanno l’obiettivo di migliorare l’esperienza del consumatore per aumentare il suo interesse nei confronti del prodotto attraverso il coinvolgimento dei 5 sensi: vista, udito, olfatto, gusto, tatto.

Nel nostro caso il prodotto è: la tua casa da vendere.

Non mi stancherò mai di ripetere quanto sia fondamentale creare un legame emozionale tra l’acquirente e la casa in vendita perché, prima della razionalità, sono le emozioni che guidano le scelte e i comportamenti delle persone.

E’ ovvio che la tua casa deve essere un ottimo prodotto, un prodotto vendibile, senza pecche né vizi. Questo, deve essere chiaro, è il punto di partenza imprescindibile.

Prima di parlarti di come applicare le tecniche di marketing sensoriale alla vendita della tua casa ti faccio qualche esempio di applicazione del marketing sensoriale.

 

Esempi di marketing sensoriale

Forse è la prima volta che senti questo termine ma sappi che senza rendertene conto anche tu tutti i giorni sei sottoposto al marketing sensoriale.

Ad esempio:

  • Entri in una profumeria e vieni avvolto da buonissime fragranze: te ne ricordi certamente.
  • Hai fatto caso che quando fai la spesa al supermercato c’è sempre della musica di sottofondo?
  • Hai notato che tutti gli Apple Store hanno grandi vetrate che amplificano la sensazione di spazio e luce?
  • Gli store Eataly sono il top del marketing sensoriale perché stimolano tutti i 5 sensi con maestria: vista, udito, olfatto, gusto, tatto.
  • Starbucks non ti vende caffè: vende un’esperienza. Luci, arredi, design, colori, profumi e musica sono tutti studiati per rendere la visita del cliente piacevole, per farlo consumare e per farlo ritornare.

 

Come usare il marketing sensoriale per vendere la tua casa

Quali dei 5 sensi è bene stimolare durante un appuntamento di visita ad un appartamento o ad una villa da vendere?

I sensi su cui puntare ricorrendo al marketing sensoriale finalizzato alla vendita di casa sono: vista, udito, olfatto.

La vista

Considera che la vista è il primissimo senso che stimoli nel tuo acquirente già da quando vede online le fotografie allegate all’annuncio di vendita! A tale proposito ti invito a leggere l’articolo in cui parlo di Come fotografare una casa per venderla.

Fai attenzione a:

  • luci: fai un check delle lampadine e cambia quelle che non funzionano, scegli intensità calde ed evita l’effetto neon da ufficio.
  • colori: un ambiente rilassante e accogliente predispone alla fiducia!
  • spazi: il motto “less is more” è un evergreen, ricorri al decluttering prima e all’home staging dopo.
  • ordine e pulizia sono imprescindibili ma non sempre seguiti alla lettera, ma tu saresti invogliato a comprare una casa sporca? Non credo proprio.

Uno dei punti cardine del nostro metodo di vendita immobiliare riguarda l’home-staging per valorizzare la casa vendere: qui si parla di tutti i punti appena elencati. Se vuoi dettagli su come fare a massimizzare il potere attrattivo della tua abitazione troverai pratiche informazioni in merito: Vendere casa con l’home-staging più velocemente.

CONTATTACI E VALUTA CASA TUA

L’udito

Vendere casa con la musica giusta.

Tutti i grandi brand si fanno ricordare con una canzone o con un jingle: si chiama Sound Branding.

Nel nostro caso non abbiamo un brand ma abbiamo una casa da vendere! Perché allora non mettere una piacevole musica di sottofondo quando si accolgono i visitatori?

Scegliendo la musica adatta possiamo generare sensazioni positive, proprio come i colori, la musica giusta può far sentire rilassati e accolti e predisporre ad uno stato d’animo positivo. Con la musica creiamo l’atmosfera ideale, attenzione a scegliere quella giusta però ! Il tuo insegnate di yoga ha mai messo musica rock durante le lezioni ?

Un’altra raccomandazione: non esagerare con il volume. Deve essere un piacevole sottofondo musicale che accompagni il visitatore senza risultare invadente.

ECCO LA TUA RISORSA GRATUITA

Per i miei clienti proprietari ho preparato appositamente una playlist con musica adatta ad essere diffusa in sottofondo durante le visite degli acquirenti.

Se vuoi la trovi qui, è a disposizione di tutti ed è free:

PLAYLIST | Vendere casa con la musica | CASA&STYLE

Con questa non sbagli.

 

L’olfatto

Vendere casa con il  profumo giusto.

Tutti abbiamo dei profumi che ci ricordano qualcosa di bello, che ci mettono subito di buon umore, che ci fanno sentire bene, che ci fanno sentire a casa. Per me sono il profumo del bucato fresco, del caffè e del pane appena sfornato.

Dimmi se non sei mai entrato in una panetteria dopo aver sentito il fantastico profumo di pane e cornetti appena sfornati provenire dal negozio … anche se non avevi programmato di farlo!

Dei 5 sensi l’olfatto è quello più potente per influenzare il nostro stato emotivo ed è quello che crea un ricordo che dura a lungo nel tempo, molto più del ricordo legato a qualcosa che vediamo. Questa influenza è anche in negativo ovviamente quindi bisogna fare attenzione.

Prima di ogni visita dei tuo acquirenti, come prima cosa spalanca le finestre e cambia aria. Poi diffondi una fragranza piacevole, ce ne sono moltissime in commercio anche sotto forma di graziosi diffusori per gli ambienti. Mi raccomando: non esagerare! Non vogliamo soffocare di profumo i nostri visitatori. Il profumo diffuso deve essere come la musica di sottofondo: una piacevole compagnia che non diventi invasiva né fastidiosa.

Se abiti in condominio accertati che lungo le scale non ci siano cattivi odori, ad esempio quello del cavolfiore bollito che è una buona pietanza ma che purtroppo non ha un odore invitante. In tal caso apri le finestre lungo le scale.

Conclusioni

Abbiamo parlato del marketing sensoriale e di quanto stimolare positivamente i 3 sensi – vista, udito e tatto – sia utile a rendere perfetta l’esperienza di visita alla tua casa in vendita da parte del tuo futuro acquirente.

Ti ho dato dei consigli pratici che spero possano averti aiutato. Dietro la vendita di una casa c’è veramente molto lavoro e, come ho detto ad inizio articolo, non è facile come sembra: gli aspetti da considerare insieme alle conoscenze tecniche sono moltissimi.

Se vuoi vendere casa a Milano o in Brianza contattami. Trovi qui sotto tutti i riferimenti.

CONTATTACI E VALUTA CASA TUA
Angelo Acquafresca - Titolare Agenzia Immobiliare Casa&Style

CEO CASA&STYLE

Per me questa non è solo una professione ma una vera e propria PASSIONE che dura ormai da più di venticinque anni. Amo e ricerco ciò che è bello ma prima delle case per me vengono le PERSONE: ville, appartamenti, attici, proprietà di pregio, senza le emozioni di chi le abita, sono solo scatole vuote.

I NOSTRI CONTATTI:
Agenzia Immobiliare CASA&STYLE
tel. 02 9533 5138[email protected]http://casaestyle.it

Agente certificato CRS
Agente Certificato CRS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *