fbpx
CONTATTACI

Decluttering: consigli per vendere casa

Stai per mettere in vendita la tua casa.

Ti appresti a fare le foto che andranno a corredare l’annuncio, e ad accogliere i possibili compratori che verranno a vederla.

E’ qui che entra in gioco la preparazione della casa alla vendita.

E per aiutarti in questa fase del processo di vendita, c’è uno strumento molto potente ad aiutarti.

E’ il decluttering, una tecnica che può portare vantaggi non solamente alla vendita… ma anche al tuo benessere.

 

Con il decluttering, a dirti grazie saranno non solo il tuo immobile – che avrà entro breve un nuovo proprietario – ma anche il tuo portafoglio e la tua salute psico-fisica, perché risparmierai tempo, e potrai dedicarlo ad altro!

 

Cos’è il decluttering

Decluttering significa, letteralmente, “fare ordine”, cioè liberarsi degli oggetti vecchi o inutili.

Il concetto che sta alla base del decluttering è molto semplice, e fa appello alla psicologia.

La casa, infatti, è qualcosa di molto personale, e molto spesso il nostro gusto non incontra quello delle altre persone.

L’obiettivo di preparare una casa alla vendita è fare in modo che il possibile acquirente, visionandola, se ne senta già proprietario. Cosa fare allora per facilitare il lavoro di scelta ai tuoi futuri visitatori acquirenti?

E’ semplice: depersonalizza, libera gli spazi, dai una bella ripulita alle stanze della tua villa o del tuo appartamento!

Tra l’altro, il fatto di iniziare a liberarti di tutti i mobiletti e gli oggetti superflui sarà per te un bel vantaggio quando la casa sarà venduta e sarà il momento di traslocare!

Il decluttering è inoltre una delle migliori – ma purtroppo sottovalutate – tecniche anti-stress. Ed è gratuito!

Ecco in cosa consiste il decluttering: mettere ordine per rendere la casa più vivibile, individuando quello che non è necessario per regalarlo a chi invece ne ha bisogno… o per buttarlo se non è più fruibile.

 

Trovi il decluttering come parte del metodo di vendita immobiliare Casa&Style. Scarica l’ebook gratuito se ancora non l’hai fatto.

 

Scarica il metodo di vendita Casa&Style

Consigli per vendere casa più velocemente: parola di Dalai Lama

Per giustificare ancora di più questo consiglio prezioso che ti sto dando per aiutarti a vendere più velocemente la tua casa ti parlerò… del Dalai Lama.

Butta, raccogli e organizza. Lo sai che per il Dalai Lama questa è una delle 10 regole fondamentali per non sprecare energie preziose?

 

“Niente ti prende più energia di uno spazio disordinato e pieno di cose del passato che ormai non ti servono più.”

 

Questo perché perdiamo un sacco di tempo a cercare un oggetto in mezzo ad altri mille oggetti che non ci servono, che non usiamo, che occupano solo spazio, che rubano energia. Non è una espressione fuori luogo: la rubano veramente!

Quindi è davvero il caso di convincersi che “meno è meglio”, iniziare a liberare gli spazi della casa, e godere di un’azione liberatoria che ha con un triplice effetto:

  1. La casa viene preparata per le visite dei possibili compratori. Più è libera e ordinata e più sarà bella l’impressione che farà agli acquirenti. Alleggerisci gli ambienti della tua casa troppo carichi di passato per aiutare il loro futuro acquirente ad immaginarsi proprio lì, in quell’appartamento o in quella villa.
  2. Tu, il proprietario venditore, vieni preparato positivamente a questa nuova avventura.
  3. Al momento della vendita, e quindi del trasloco, avrai molto meno lavoro (e stress!) da affrontare!

 

Se hai bisogno di qualche esempio puoi dare uno sguardo alle ville e appartamenti che curiamo in Casa&Style. E puoi scoprire come il decluttering e la preparazione della casa alla vendita si inseriscono nel nostro metodo di vendita immobiliare.

 

Scarica il metodo di vendita Casa&Style

 

Consigli per vendere casa velocemente: un errore comune

L’errore è questo: non accontentarsi degli spazi a disposizione e cercarne di nuovi per accumulare oggetti che non usiamo e che spesso abbiamo dimenticato.

Ci caschiamo tutti!

La casa diventa pesante e soffocante e, di conseguenza, noi non stiamo bene. La possibilità offerta dal commercio di comprare una miriade di oggetti a basso costo rischia di aggravare questa situazione, tentandoci in continuazione.

E noi accumuliamo.

La formula magica – spesso sottovalutata – da tenere a mente quando si è a rischio di accumulo, è questa:

 

Meno oggetti = Meno tempo necessario per gestire e riordinare = Meno decisioni da prendere = Meno stress!!!

 

Facciamo una prova: dimmi se questo esempio è sbagliato.

Hai sicuramente negli armadi dei capi di abbigliamento che evidentemente non metterai più (o che magari non hai mai messo) perché… “forse potrebbe ancora andarmi bene”, oppure “magari l’anno prossimo tornerà di moda”. Così continui a fare il cambio degli armadi spostando quei capi inutilmente… quando potresti semplicemente fare spazio al nuovo e, nello stesso tempo, fare felice qualcuno che di quel capo ha bisogno veramente, al quale piace oggi e non l’anno prossimo!

 

Se sei alla ricerca di consigli per vendere casa velocemente, inizia da questo. Con il decluttering ti stupirai di quante cose hai e di cui nemmeno ti ricordavi!

 

Come si fa il decluttering?

Fare decluttering è più semplice di quello che si possa immaginare: basta evitare la solita scusa del non ho tempo.

Scusa che non regge perché a fare decluttering si può iniziare da un cassetto alla volta!

Certo, c’è chi è ormai un esperto di decluttering e organizza week-end dedicati a questa attività, ma per iniziare è sufficiente partire dal piccolo. Niente più scuse quindi!

Queste sono le “regole” da seguire:

1) Parti dal piccolo. Scegli un cassetto, un pensile della cucina, un anta dell’armadio (non pretendere di fare il decluttering di una stanza intera se è la tua prima volta!)

2) Recupera tre scatole o grandi sacchi nei quali raccoglierai gli oggetti da:
– buttare (oggetti che non possono servire nemmeno agli altri, abiti sgualciti e rovinati, medicinali e alimenti scaduti…)
regalare (oggetti in buone condizioni che possono servire e fare felici gli altri)
– riciclare (oggetti che ti sono utili ma in altra veste: “sii onesto” quando riempi questo contenitore!)

Puoi partire usando un solo scatolone o sacchetto, per poi smistarne il contenuto. Ma non fare l’errore di abbandonarlo in un angolo di casa, perché così avrai solo “spostato” il problema e avrai – tra l’altro – creato un brutto inestetismo.

 

Indubbiamente ci sono persone più legate agli oggetti, che fanno fatica anche solo a pensare di “lasciare andare” qualcosa che è stato loro, e che prima di buttare si fanno mille scrupoli. Gli oggetti vengono accantonati, e le decisioni sulle loro sorti vengono rimandate continuamente.

Eppure liberarsi del superfluo fa bene prima di tutto a noi stessi, e se l’oggetto è in buono stato può fare anche del bene a qualcun altro.

E’ sempre meglio puntare sulla qualità che non sulla quantità, e una buona regola da fare propria dopo aver effettuato un decluttering è questa:

 

Per ogni nuovo oggetto che entra in casa, eliminarne uno già presente.

 

Il decluttering: un potente strumento per vendere casa

Un consiglio importante per vendere casa: fai il decluttering prima di fare le fotografie con le quali andrai a proporre il tuo immobile.

In questo modo quello che il tuo annuncio comunicherà asseconderà più facilmente il gusto del possibile compratore.

Fare decluttering non è difficile, ma c’è chi preferisce affidarlo a qualcun’altro, farsi consigliare da un esperto, o farlo assieme ad altri interventi di preparazione della casa alla vendita. Contattaci se non vuoi fare tutto da solo. Ti accompagneremo in ogni passo della vendita della tua casa, appartamento o villa, fino e oltre il rogito di vendita.

 

Scarica il metodo di vendita Casa&Style

CONTATTACI E VENDI CASA TUA