fbpx
CONTATTACI

Vendere casa in metà tempo: le 3 regole dell’home staging che non puoi non conoscere

Chi non vorrebbe vendere casa in metà tempo? Chi non vorrebbe risolvere senza stress il problema che oggi fa perdere il sonno a tanti italiani?

Ma ovviamente tutti i proprietari di appartamenti e ville che, per diverse ragioni, hanno deciso di mettere in vendita il proprio immobile. Magari la decisione di vendere casa è stata sofferta, tuo marito o tua moglie non erano d’accordo ed è già stato perso tempo prezioso.

Poi c’è la crisi giusto? Il mercato immobiliare è caratterizzato oggi da un’offerta ampissima di case in vendita. Cosa succede a questo punto? Succede che hai fretta di vendere.

Attenzione fermiamoci giusto un minuto a ragionare prima di commettere l’errore più DANNOSO che comprometterà la vendita della tua casa.

… volendo potresti scoprire subito, scorrendo in basso, a cosa mi riferisco nel titolo di questo articolo dedicato a te – 3 regole dell’home staging che non puoi non conoscere – ma io ti consiglio prima di sentire cosa mi è successo ieri.

Breve storia [vera] di 2 venditori

Mi reco nell’appartamento di una coppia che nove mesi fa ha deciso di vendere per comprare un appartamento più grande e più adatto alle nuove esigenze della loro famiglia – due anni fa è arrivato il piccolo Tommaso … bellissimo!

I ragazzi (molto sconfortati) mi raccontano che stanno cercando di vendere l’appartamento da mesi: “Non capiamo come mai nessuno ci abbia ancora contattati … eppure è un bell’appartamento, la zona è molto bella … l’ha visto anche lei no?

… si in effetti la zona è appetibile e la casa ha potenziale … ma c’è qualcosa di molto evidente (i ragazzi non lo notano anche se è sotto i loro occhi). Ho già sentito più volte pronunciare queste parole di incredulità e sgomento, al tempo stesso, da diversi proprietari di immobili.

Chiedo allora se possono mostrarmi l’annuncio di vendita con cui hanno cercato di vendere casa fino a oggi … scopro immediatamente che il mio sospetto è fondato. Non leggo nemmeno il testo: sono sufficienti le immagini che parlano molto chiaro (ma in senso contrario alla funzione che invece dovrebbero svolgere).

Gli ambienti dell’appartamento – che ripeto ha veramente molto potenziale – appaiono: troppo pieni, male illuminati, disordinati. Non è mai facile per noi addetti ai lavori dire al proprietario che abbiamo davanti che la sua casa “sembra brutta”, che le fotografie che hanno scattato non sono accattivanti … e anzi che invece che portare beneficio alla vendita la stanno compromettendo.

Come agente immobiliare professionista ho il dovere di informare, quindi spiego ai ragazzi – gentilmente ma in modo molto diretto – come stanno le cose: il loro appartamento andava presentato in tutt’altro modo, prima ancora di scattare una singola fotografia i locali della casa andavano valorizzati, aver messo in vendita la casa con questa modalità lasciandola per mesi in “bella vista” (le virgolette sono d’obbligo) sui portali immobiliari NON E’ STATA UNA BUONA IDEA.

Il risultato l’hanno visto anche loro: nessuno ha chiamato! Sembrano banalità? Quando la casa che non si vende è la tua direi che nulla è banale.

Quindi non riusciremo più a vendere il nostro appartamento?

Certo che no! Però bisogna mettersi subito all’opera seguendo i passi giusti. Prima priorità: presentare la casa nel miglior modo possibile.

 

Qual è la difficoltà più grande per il proprietario che mette la propria casa in vendita? GUARDARLA CON GLI OCCHI DELL’ACQUIRENTE.

Perché succede questo? Perché E’ TROPPO COINVOLTO!

Cosa NON riescono a vedere i proprietari che invece gli acquirenti notano subito? I PUNTI DEBOLI.

Questo non significa necessariamente che il vostro appartamento o villa abbia realmente dei difetti! Ma stiamo attenti almeno a non essere noi stessi a crearli – proprio come nel caso dei simpatici ragazzi che ho incontrato ieri.

Come possiamo potenziare la vendita? E’ indispensabile AVERE UN OCCHIO CRITICO. Chiedere a parenti e amici non è consigliabile perché tendono e “indorare la pillola” … preferiscono non dire veramente quello che pensano per paura di offendere. E’ opportuno chiedere un parere critico a una persona (professionista) che non abbia ancora visto la tua casa – appartamento o villa.

 

Scarica il metodo di vendita Casa&Style

 

Cosa iniziare a fare per vendere casa in metà tempo

… spero che tu non sia ancora nella situazione dei ragazzi – situazione che comunque abbiamo già iniziato a risolvere con interventi mirati e professionali! – i ragazzi sono entusiasti del lavoro che stiamo facendo insieme per dare il lustro che la loro casa merita. Non vedono l’ora di passare alla fase del servizio fotografico! … ma calma facciamo tutti i nostri passaggi per bene.

Dicevo, se anche tu fossi in questa situazione oppure (meglio) se volessi evitare di perdere prezioso tempo e quindi vendere in metà tempo la tua casa allora è bene che tu conosca quali sono le 3 basilari regole dell’home staging. Tutti i consulenti immobiliari professionisti dovrebbero conoscerle – non è scontato ma questo è un altro tipo di problema.

Cosa significa Home Staging e perché oggi non puoi farne a meno?

Per noi professionisti del settore immobiliare è importantissimo che la casa da vendere sia presentata bene. Devi ovviamente essere in grado di farlo: serve un occhio critico e difficilmente lo stesso proprietario è in grado di fare tutto da solo (quello che ti dicevo prima).

L’Home Staging cos’è ? Oggi questo è un servizio immobiliare che per noi intermediatori è fondamentale per il raggiungimento del successo della vendita in tempi brevi. Questo non significa che sia sufficiente per la riuscita della vendita (sarebbe folle pensarlo), significa però che è uno degli ingredienti che non possono mancare nella ricetta ideale per vendere casa.

Ne ha parlato anche il Sole 24 ore

Non significa nemmeno che la tua casa abbia bisogno di un intervento necessariamente drastico, ma non preoccuparti e scopriamolo insieme iniziando a fare un po’ di chiarezza.

La tecnica dell’Home Staging racchiude tutti quegli accorgimenti e interventi necessari per preparare in modo ottimale un ambiente prima di mettere l’immobile in vendita (o anche in locazione). L’intervento di home staging può riguardare un intero appartamento o una villa oppure anche solo alcuni locali della casa, ad esempio una camera da letto o semplicemente una stanza che fino a questo momento era stata adibita ad ospitare mobili e oggetti senza una vera e propria destinazione e uso.

In un mercato immobiliare saturo come quello italiano ricorrere ad un re-looking (leggero o più importante a seconda dello stato dell’immobile) prima di proporlo in vendita agli acquirenti ti permette di:

Mettere la TUA CASA IN EVIDENZA – rispetto a tutte le altre centinaia di proposte – e di dimezzare i tempi di vendita!

Una curiosità: l’idea dell’home staging nasce proprio dalla consapevolezza di un agente immobiliare che negli USA negli anni ’70 aveva perfettamente compreso che l’immobile deve essere presentato agli acquirenti potenziali in modo impeccabile. Ovviamente questo non è l’unico elemento necessario per la riuscita dell’obbiettivo della vendita ma è un punto che non si può assolutamente non considerare.

CONTATTACI E VENDI CASA TUA

3 regole principali dell’home staging

Ecco le prime regole da seguire per preparare il tuo appartamento o la tua villa – anche solo alcuni locali – per vendere casa in metà tempo:

  1. Eliminare il superfluo e de-personalizzare (il decluttering è una vera e propria disciplina che ti aiuta … ne ha parlato anche il Dalai Lama! )
  2. Illuminare gli ambienti (importantissimo!)
  3. Pulire e profumare

Potrei parlarti per ore di tutto quello che significa home staging, dei segreti, delle tecniche … qui voglio solo darti l’idea delle 3 regole che NON puoi non conoscere … soprattutto il tuo agente immobiliare.

La casa deve essere accogliente, trasmettere emozioni positive, attrarre immediatamente l’attenzione. Tutti gli elementi decorativi devono essere mixati in modo armonioso ed equilibrato: luci, quadri, piante, tappeti, oggetti d’arredo.

Un ambiente ordinato aiuta gli acquirenti ad immaginarsi già di vivere in quell’appartamento – ad esempio. Non è da poco il dato che oltre a velocizzare la vendita la preparazione della casa con i dovuti accorgimenti, fa in modo che l’acquirente percepisca il valore dell’immobile come più alto rispetto ad altre soluzioni che non sono state sottoposte a questa attenzione.

Home Staging consigli pratici per rendere la tua casa più accattivante

Sono solo alcuni dei mille accorgimenti che dovresti avere. Ricordati che come preparare una casa per venderla è diverso per tutte le tipologie e i casi. Ogni casa è unica come ogni proprietario. Come te!

  • Se necessario sposta i mobili per creare un ambiente piacevole e facile da visitare. Tieni sempre presente che normalmente un acquirente non arriva mai da solo in visita: quindi avrai più persone da accogliere nella tua casa.
  • Cura l’illuminazione. Sostituisci le lampadine vecchie con quelle più performanti che regalino luce calda per un’atmosfera accogliente. In un angolo del salotto un po’ spoglio aggiungi una bella lampada di design. Molto meglio un solo bell’oggetto funzionale che tre scoordinati: less is more.
  • Dai una rinfrescata alle pareti se è da un po’ che non imbianchi casa! Per la scelta dei colori è meglio chiedere a un professionista ma nel dubbio meglio il classico bianco o comunque colori neutri.
  • Raggruppa gli accessori e l’oggettistica – non esagerare mi raccomando! – in base ad una qualità che accomuna. Potrebbe essere ad esempio una forma o un colore … numero perfetto il tre o comunque un numero dispari.
  • Se ti piacciono le piante e i fiori usale ma ricordati che devono essere curate, belle e … anche qui non esagerare con il numero.

Errori da NON fare!

  • Impegnare più tempo a nascondere i difetti piuttosto che a valorizzare i pregi della tua casa.
  • Lasciare esposte fotografie e oggetti personali rischiando ”l’effetto museo”
  • Conservare mobiletti fuori moda ammassati magari in un’unica stanza. L’ideale sarebbe avere meno mobili in casa per rendere lo spazio più ampio prima di tutto durante la prima visita.

Nel dubbio chiedi al tuo professionista di fiducia.

Pronto per vendere casa in metà tempo?

Non preoccuparti se tutto questo lavoro ti sembra uno stress in più che va ad aggiungersi all’infinita lista dei tuoi impegni quotidiani. La soluzione c’è. Non devi fare necessariamente tutto da solo, anzi L’IDEALE, come ti avevo già detto, sarebbe affidarsi ad un occhio critico esterno che sia professionale ovviamente mi raccomando.

Hai il dubbio che il tuo appartamento non si stia vendendo proprio per un problema di come viene presentato? Hai deciso di vendere casa, vuoi migliorarne l’aspetto ma non sai da dove cominciare?

Non riesci a trovare il tempo da dedicare a questa fase delicatissima e fondamentale della vendita? Non hai ancora trovato un professionista che ti accompagni nel delicatissimo e impegnativo processo per vedere il tuo appartamento o la tua villa?

Vuoi degli ESEMPI PRATICI dei risultati che abbiamo ottenuto applicando le regole di cui ti ho parlato in questo articolo? Visita la gallery degli immobili che io e miei collaboratori professionisti abbiamo venduto.

Scopri le opinioni di chi ha venduto casa con noi e anche di chi l’ha comprata!

CONTATTACI E VENDI CASA TUA