fbpx
CONTATTACI

VALUTA IL TUO IMMOBILE

CHIAMACI al 02 9533 5138

oppure compila il seguente modulo

SUPERBONUS 110% come funziona per vendere casa o riqualificarla

Superbonus 110% come funziona per vendere casa o riqualificarla?

Parlando di superbonus c’è stata veramente molta confusione negli ultimi mesi, tante e forse troppe informazioni spesso discordanti tra loro! Per questo motivo abbiamo deciso di chiedere ad un professionista preparato in materia come il Private Banker Massimo MINGHETTI che ha preparato queste chiarissime:

Linee Guida: COME FUNZIONA IL SUPERBONUS 110% PER RIQUALIFICARE E/O VENDERE CASA

Vendere casa?

Come posso vendere casa con il superbonus 110% ?

Se vi domandate cosa centra con il Superbonus 100% la risposta è presto data! Riqualificare il tuo appartamento o la tua villa prima di venderli ti permetterà di VENDERE CASA VELOCEMENTE e di avere più persone interessate all’acquisto.

Sembra ovvio ma spesso non si dà il peso giusto a questa considerazione.

CHIARIAMO LE IDEE CON L’AIUTO DI MASSIMO e capiamo il Superbonus 110% come funziona!

[Profilo Massimo Minghetti – Private Banker – Partner Casa&Style]

GUIDA AL SUPERBONUS 110% PER VENDERE CASA O RIQUALIFICARLA

  • Stai pensando di ristrutturare casa per riqualificare la tua abitazione o magari per venderla?
  • Hai cercato di raccogliere informazioni ma quelle che hai ottenuto sono poco chiare e non hanno risposto completamente ai tuoi quesiti?
  • Ti piacerebbe conoscere delle indicazioni precise su come poter usufruire del superbonus 110%?

Se la risposta alle domande precedenti è si, allora sei nel posto giusto!

In questo articolo ti fornirò una linea guida, semplice e chiara, per conoscere chi e con quali modalità, può usufruire del superbonus 110% e le relative detrazioni, al fine di riqualificare o vendere la propria abitazione.

Il superbonus 110% non è più un miraggio ma è realtà e potrebbe essere la soluzione ideale per attuare finalmente quella ristrutturazione che da tempo stai rinviando.

Ristrutturare casa significa accrescerne il valore, l’efficienza e renderla più appetibile per il mercato.

Vediamo insieme chi può utilizzare il Superbonus 110%.

A CHI SPETTA IL SUPERBONUS 110%?

Chi può richiedere il superbonus 110%?

Di seguito l’elenco di chi può richiederlo:

  • Persone fisiche (per lavori su singole unità immobiliari non adibite ad attività d’impresa, arte o professione, nel massimo di due per singolo proprietario)
  • Condomini (nel caso di lavori sulle superfici comuni come la realizzazione del cappotto termico, l’installazione d’impianti fotovoltaici o la sostituzione della caldaia)
  • Istituti autonomi case popolari (IACP)
  • Cooperative edilizie di abitazione a proprietà indivisa
  • Enti del terzo settore iscritti nei pubblici registri (ONLUS, Organizzazioni di volontariato, APS)
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche (per lavori sugli immobili adibiti a spogliatoi)

Una volta compreso chi può richiederlo è necessario capire Quali sono i tipi di interventi che permettono di accedere al superbonus 110%.*

QUALI INTERVENTI POSSO FARE CON IL SUPERBONUS 110%?

Quali sono le tipologie di interventi che permettono di accedere al superbonus 110%?

Per capire meglio quali sono i tipi di intervento che permettono di accedere al superbonus 110% è doveroso fare una distinzione.

Esistono:

  1. Gli Interventi ABILITANTI
  2. Gli Interventi ABILITATI

 

INTERVENTI ABILITANTI

Al fine di poter accedere al superbonus 110% è necessario prevedere almeno uno dei 3 interventi ABILITANTI che sono:

  • Cappotto termico
  • Sostituzione Impianto termico centralizzato
  • Interventi per riduzione rischio sismico

Per ogni intervento abilitante esistono dei massimali di spesa:

Cappotto termico:

  • edificio unifamiliare fino a € 50.000
  • fino a € 40.000 per unità immobiliare – edificio con 2-8 unità immobiliari
  • edificio con più di 8 unità immobiliari fino a € 30.000 per unità immobiliare.

Sostituzione impianto termico centralizzato:

  • edificio unifamiliare fino a € 30.000
  • fino a € 20.000 per unità immobiliare – edificio con 2-8 unità immobiliari
  • edificio con più di 8 unità immobiliari fino a € 15.000 per unità immobiliare.

Interventi per riduzione rischio sismico:

  • per ogni tipologia di edificio fino a € 96.000 per unità immobiliare

Gli interventi abilitanti possono permetterti di attivare ulteriori interventi definiti ABILITATI, per i quali verrebbe esteso il diritto di ricevere l’incentivo del 110%.

 

CONTATTACI E VENDI CASA TUA

INTERVENTI ABILITATI

Vediamo quali sono gli interventi abilitati che è possibile eseguire per ciascun intervento abilitante:

Cappotto termico:

serramenti e infissi, scherm. Solari, caldaie a biomassa, collettori solari, caldaie a condensazione, pompe di calore, scaldacqua a PDC, generatori ibridi, building automation, microcogeneratori, sistemi di accumulo, fotovoltaico, colonnine di ricarica elettrica.

Sostituzione impianto termico centralizzato:

Serramenti e infissi, scherm. Solari, pompe di calore, scaldacqua a PDC, collettori solari, building automation, fotovoltaico, sistemi di accumulo, colonnine di ricarica elettrica.

Interventi per riduzione rischio sismico:

Fotovoltaico, sistemi di accumulo

Le combinazioni sopraelencate generano così il diritto al superbonus 110%.

[* sarà compito dell’impresa, selezionata dal proprietario, indicare le tipologie di interventi che è possibile eseguire sulle unità abitative.]

Una volta chiariti quali sono gli interventi e le combinazioni che ti permettono di accedere al superbonus 110% proseguiamo specificando come poter accedere alla detrazione.

COME ACCEDERE ALLA DETRAZIONE ECOBONUS 110?%

Per avere accesso alla detrazione è necessario rispettare determinati requisiti  anch’essi definiti abilitanti.*

I requisiti abilitanti necessari sono:

  • Prestazione energetica: gli interventi devono rispettare i requisiti minimi sulle prestazioni energetiche degli edifici.
  • Materiali: i materiali isolanti e gli impianti devono rispondere a specifici requisiti tecnici ed ambientali
  • Upgrade energetico: gli interventi devono assicurare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche o il conseguimento della classe energetica più alta possibile.
  • P.E: è necessario il rilascio dell’A.P.E. pre e post intervento da tecnico abilitato nella forma di dichiarazione asseverata.

[*sarà prerogativa dello studio tecnico selezionato certificare i vari requisiti richiesti]

Se siamo in possesso dei requisiti sopraelencati possiamo procedere con l’utilizzo della detrazione.

COME USARE LA DETRAZIONE SUPERBONUS 110%?

Esistono tre tipologie di utilizzo della detrazione del 110%, due delle quali possono implicare il coinvolgimento di istituti bancari.

Vediamo insieme le tipologie di utilizzo:

  • Utilizzo diretto: utilizzo diretto a detrazione delle imposte sul reddito per il cliente finale, suddividendo il beneficio in cinque quote annuali di pari importo.

 Esempio: lavori eseguiti per €100.000, credito maturato per €110.000.

Decido di detrarli direttamente in 5 anni con quota annuale di pari importo.

  • Cessione del credito: cessione del credito d’imposta dal cliente finale ad altri soggetti, comprese le banche e gli intermediari finanziari, per anticipazione credito del beneficio fiscale altrimenti dilazionato in 5 anni.

 Esempio: lavori eseguiti per €100.000, credito maturato per €110.000.

Decido di cedere il mio credito direttamente alla banca al posto di detrarli   nei seguenti 5 anni.

  • Sconto sul corrispettivo: sconto su corrispettivo lavori (fino ad annullamento dell’importo lavori per il cliente finale) con passaggio all’impresa del credito d’imposta, con possibilità di recuperarlo in cinque anni o cederlo ulteriormente ad altri soggetti (incluse banche e intermediari finanziari).

 Esempio: lavori eseguiti per €100.000, credito maturato per €110.000.

Decido di scontare il credito maturato cedendo le mie fatture direttamente all’azienda trainante che ha eseguito i lavori, la quale potrà decidere se detrarli direttamente o cederli a sua volta ad una banca.

 

Siamo così arrivati alla fine delle linee-guida che ti permetteranno di usufruire del superbonus 110% e delle relative detrazioni, al fine di riqualificare o vendere la propria abitazione.

Mi auguro che questo articolo possa esserti stato d’ aiuto per chiarire quegli aspetti che spesso rimangono poco chiari e che ci fanno, per questo, rinunciare a delle ottime opportunità!

Il meglio che possiamo fare è cogliere le opportunità, calcolare i rischi connessi, stimare la nostra abilità di gestirli, e fare i nostri progetti con fiducia.

– HENRY FORD –

Alla prossima…


GRAZIE a Massimo Minghetti –> Private Banker M. Minghetti 

CONTATTACI E VENDI CASA TUA