fbpx
CONTATTACI

VALUTA IL TUO IMMOBILE

CHIAMACI al 02 9533 5138

oppure compila il seguente modulo

Recuperare gli interessi di un mutuo: come si può fare?

Recuperare gli interessi di un mutuo: come si può fare?

Oggi abbiamo il piacere di ospitare il contenuto scritto appositamente per il Blog immobiliare Casa&Style da Massimo Minghetti – Private Banker.

Se vuoi comprare casa con mutuo, sicuramente questo contenuto tecnico specifico con esempi pratici, ti sarà molto utile.

Recuperare gli interessi di un mutuo: come si può fare?

Hai deciso di acquistare casa richiedendo un mutuo che comporta, come ben saprai, di pagare degli interessi.

Hai ottenuto il mutuo ma gli interessi da corrispondere ti sembrano davvero uno spreco…

Ti piacerebbe conoscere una semplice soluzione per recuperare gli interessi del tuo mutuo?

Se la risposta alla domanda precedente è sì, allora sei nel posto giusto!

In questo articolo ti spiegherò una possibile soluzione per recuperare gli interessi di un mutuo e le indicazioni per come metterla in pratica.

Prima di iniziare vediamo insieme a quanto ammontano i tassi, richiesti dagli istituti di credito, in modo tale da farci un’idea più precisa della spesa totale che dovremo sostenere.

Quanti interessi paghi sul tuo mutuo?

Per una maggior chiarezza utilizzeremo un esempio pratico di richiesta mutuo con i tassi aggiornati a settembre 2020:

  • Finalità mutuo: acquisto prima casa
  • Tipo di tasso: fisso
  • Valore dell’immobile: 200.000€
  • Importo del mutuo: 160.000€ (80% del valore dell’immobile)
  • Durata del mutuo: 20 anni

La media dei tassi di questo mese varia da un minimo dello 0.83% annuo ad un massimo dell’1.53% annuo.

Prendiamo come riferimento un tasso medio dell’1.14% e procediamo con il nostro esempio utilizzando un comparatore mutui online:

  • Rata mensile: 745,87€
  • Capitale da restituire: 160.000€
  • Interessi da corrispondere: 19.008,23€
  • Spese per istruttoria:  2.138€

Arrivando ad un capitale totale da corrispondere di 181.146,23€.

Ci ritroveremo inevitabilmente a dover pagare oltre 21.000€ in più rispetto al capitale richiesto.

“È tanto? È poco?… sono soldi!!”

E qua arriviamo alla soluzione per rispondere al quesito: recuperare gli interessi di un mutuo, come si può fare?

Hai mai sentito parlare della strategia PAC?

Strategia finanziaria PAC: cos’è e come funziona?

Il PAC o piano di accumulo capitale è una strategia finanziaria utilizzata, come ne suggerisce il nome, per accumulare denaro in vista di spese o obiettivi futuri.

È uno strumento di investimento davvero efficiente per investire con un obiettivo di lungo termine e si sta rivelando la formula più efficace e popolare per le famiglie italiane.

Ma come funziona nello specifico e come può esserci utile per recuperare gli interessi di un mutuo?

CONTATTACI E VENDI CASA TUA

Vediamo insieme come funziona.

Il PAC consiste nell’accantonare dei risparmi (possibilmente una somma fissa mensile) e di investirli periodicamente, acquistando quote di fondi comuni d’investimento, entrando così gradualmente nel mercato.

L’ingresso graduale permette di diminuire il rischio dell’investimento e ridurre gli effetti delle oscillazioni di mercato, mediando nel tempo i prezzi di acquisto delle quote dei fondi.

Questo grafico è redatto al solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio.

 

Il grafico ci mostra nel dettaglio come ad ogni mese le quotazioni di mercato oscillano e di conseguenza anche il numero di quote che andiamo ad acquistare.

La formula funziona solo se la durata del PAC è abbastanza lunga: l’ideale è mantenere l’investimento per minimo 5 anni(nel nostro caso dovrebbe essere simile alla durata del mutuo) evitando di sospendere i versamenti periodici.

Il PAC in buona sostanza è come un “salvadanaio” che, non solo permette di accumulare del capitale, ma consente di beneficiare degli interessi composti che si sono generati nel tempo sommandosi ulteriormente al capitale accumulato.

Un esempio di Piano di Accumulo Capitale

Per avere un quadro generale di rendimenti medi annuali ci baseremo sui rendimenti storici degli ultimi 20 anni (periodo di riferimento: maggio 2000 – maggio 2020).

Procediamo con il nostro esempio utilizzando un simulatore PAC online che si basa sulla storicità di un benchmark di riferimento:

  • Fondo comune d’investimento azionario
  • Sottoscrizione mensile: 200€
  • Durata: 20 anni
  • Importo totale versato nel fondo: 48.200€
  • valore del fondo: 82.328,95€
  • rendimento annuale del: 5.03%
Questo grafico è redatto al solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio.

 

Il capitale investito è soggetto a rischio. I risultati passati non costituiscono garanzia di risultati futuri. L’obiettivo dei fondi è ottenere un risultato positivo nel lungo periodo che tuttavia, nel corso di tale periodo o di qualunque altro orizzonte temporale, non è garantito.

 È proprio l’interesse composto, guadagnato nel tempo, che ci da la soluzione al nostro quesito iniziale:

recuperare gli interessi di un mutuo, come si può fare?

Se si considera la performance della simulazione PAC online presa a riferimento pocanzi, messa a confronto con l’esempio precedente del mutuo diventa facile trarre le conclusioni:

  • interessi ipoteticamente pagati all’istituto di credito: 19.008,23€
  • interessi ipoteticamente guadagnati dal PAC: 34.128,95€

Utilizzando quindi la strategia PAC avremo accumulato gli interessi composti necessari per coprire il tasso pagato, raggiungendo così il nostro obiettivo.

Il piano di accumulo capitale potrebbe non essere solo la soluzione ideale per recuperare gli interessi di un mutuo ma potrebbe rivelarsi un’ottima strategia per ricostruirci il nostro capitale speso come anticipo per l’acquisto della casa:

  • capitale ipoteticamente speso per l’anticipo: 40.000€
  • capitale ipoteticamente versato nel fondo: 48.200€

Con la giusta strategia avremo migliorato il nostro futuro.

L’interesse composto è l’ottava meraviglia del mondo. Chi lo capisce, lo guadagna; chi non lo capisce, lo paga.

Albert Einstein

 

[Il presente articolo non ha pretesa di fornire consulenza sugli investimenti, né deve essere inteso come raccomandazione personale. Può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio.]

CONTATTACI E VENDI CASA TUA