fbpx
CONTATTACI

Senza più notaio le piccole compravendite

Concorrenza: box, cantine e S.r.l.s. senza atto notarile. Nel disegno di legge Concorrenza non approderanno solo le norme su le Rc-Auto. Le novità riguardano anche i professionisti, notai e avvocati in prima linea. Se per le farmacie è ancora scontro sulla possibilità di vendere i farmaci di fascia “C” anche nelle parafarmacie e nei supermercati (dietro ricetta), per gli avvocati si parla della reintroduzione del patto di quota lite e della possibilità di costituire società multidisciplinari facendo partecipare anche i soci di capitali non professionisti. Per i notai, invece, si parla di una redistribuzione del bacino di utenza (uno studio ogni 7 mila abitanti). Ma l’aspetto che ha destato più interesse è lo stop agli atti notarili per piccole compravendite, come box e cantine. Si tratta di alcune operazioni è di impatto comunque limitato che, a breve, potrebbero essere possibili senza l’obbligo di un atto notarile. Gli esempi non mancano: si tratta delle compravendite di pertinenze di appartamenti come posti auto, soffitte, cantine, ecc. Non è tutto. Si potranno costituire senza notaio anche le Srl semplificate (cosiddette S.r.l.s., di recente introduzione nel nostro ordinamento). Proprio ieri l’Ocse ha sottolineato come sia particolarmente importante è aumentare la concorrenza nel nostro Paese. L’Organismo ha raccomandato, in particolare, un pacchetto che preveda liberalizzazioni nelle industrie di rete, nei servizi locali, nelle professioni regolamentate e vendita al dettaglio. Tali misure potrebbero avere un impatto sul Pil del 2,6%.

CONTATTACI E VENDI CASA TUA